Tesoro, allontanati, hai i piedi freddi!

Tesoro, allontanati, hai i piedi freddi!

“Ecco, finalmente ce l’ho fatta, adesso posso allungare un po’ le gambe, nel letto si sta facendo strada un bel teporino…”.
Questo potrebbe essere un dialogo interiore di qualsiasi persona in un periodo dell’anno non troppo caldo.
La scena potrebbe – e capita spesso – proseguire così: ecco che arriva lui (o lei), sbadiglia, si toglie le ciabatte, si sente profumo di dentifricio, alza le coperte, s’infila nel letto… AAAAARRRRGHHHHHHH!!!

L’urlo corrisponde al contatto dei piedi freddi, sono cose che capitano, vero?

Ma qual è la causa dei piedi (perennemente) freddi?

In alcuni casi i piedi freddi sono causati da problemi ormonali, spesso il freddo alle estremità è invece sintomo di cattiva circolazione sanguigna. Fra le cause possibili anche una carenza di vitamina B12, in grado di provocare anemia. Tra le ragioni per cui i piedi non si scaldano mai si annoverano pure: stress, ansia (altera il ritmo del respiro complicando la corretta dinamica di afflusso di ossigeno nell’organismo), eccesso di fumo, infezione da candida (i piedi freddi sono un sintomo dell’affezione) e la cosiddetta sindrome di Raynaud (una percezione di freddo alle estremità superiore alla norma).

E come si riscaldano i piedi?

Se i problemi sono circolatori, un po’ di massaggio plantare può far bene ma può essere importante limitare l’uso di calze eccessivamente costringenti e scarpe con i tacchi. Se rinunciare ai tacchi è improponibile per molte donne, il rimedio può essere quello di togliersi le scarpe durante la giornata, far muovere le dita e massaggiarsi i piedi per favorire l’irrorazione.

Attenzione alla postura: da seduti evitare di accavallare le gambe troppo a lungo!

La circolazione è stimolata inoltre da pediluvi freddi e caldi, che hanno anche il pregio di rilassare e preparare al sonno.

Anche con l’alimentazione è possibile fare qualcosa per i piedi freddi: tisane allo zenzero o un po’ di peperoncino fresco contribuiscono in modo eccellente a “riscaldare”, da evitare i latticini.

Per gli assertori delle terapie naturali che non volessero fronteggiare i piedi freddi a base di medicinali vasodilatatori, un buon agopuntore potrebbe essere la risposta giusta. Se invece le cause e i sintomi sono più seri è consigliabile una visita dal medico, basti sapere che in casi estremi il rimedio è il bypass arterioso.

Al di là dei sorrisi e delle battute, la questione della temperatura durante il sonno è seria, il team di lavoro che ha stilato le linee di definizione del sonno consapevole ha rilevato come a un eccesso di temperatura nel sonno corrisponda un riposo meno completo e come i problemi di traspirazione possano minare la qualità della vita, peggiorando umore ed equilibrio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code