Si può sognare nel pancione?

Si può sognare nel pancione?

 

Se lo chiedono le donne incinte ma la curiosità – diciamolo – è un po’ di tutti: i feti sognano?

Il sonno prenatale

Innanzitutto è da chiarire una cosa: i bambini nel pancione dormono. Il sonno, di norma, avviene quando la mamma sta compiendo i comuni gesti quotidiani. È come se la routine gestuale della madre rassicurasse il feto, che dorme tranquillo fino a quando la mamma, a sera, si corica sul letto. A quel punto l’assenza di movimenti fa destare il cucciolo, che si mette allegramente a scalciare.
Il sonno intrauterino inizia a essere regolare dalla 36-esima settimana, quando sfiora le 20 ore quotidiane.

Il feto sogna?

Beh, nessuno lo sa con precisione ma gli indizi lasciano intuire una risposta positiva. Il feto infatti ha una fase REM (quella in cui nell’adulto accadono i sogni), durante la quale anche gli arti si muovono, lasciando intendere una probabile attività onirica. C’è un però, che ci porta a ipotizzare che i feti possano sognare anche prima di far registrare i movimenti tipici della fase REM: una ricerca ha dimostrato che nei feti di pecora, l’attività elettrica del cervello  è quella tipica del sogno già molto prima della comparsa del sonno REM.

Cosa si sogna nel pancione?

Gli esperti sostengono che nel pancione i feti possano sognare le sensazioni che provano durante il giorno, sensazioni – ovviamente – intrauterine. Altri azzardano l’ipotesi che il cervello possa rielaborare anche immagini del mondo esterno, prendendole direttamente da quella che viene chiamata coscienza collettiva.

 

Per il comfort della mamma e per il benessere del bambino, non appena sarà nato, Magniflex e i suoi consulenti del sonno hanno le migliori proposte che si possano… sognare!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code