Serotini e mattutini: scoprire il cronotipo

Serotini e mattutini: scoprire il cronotipo

La sera faticate a trovare la via del letto? Siete “serotini“. Preferite la sveglia all’alba e siete subito in forma appena usciti dal letto? Siete “mattutini“.

A seconda delle preferenze del sonno si appartiene a un “cronotipo” o a un altro. I serotini sono meglio noti come “gufi“, animali notturni che aborriscono la luce del sole, mentre i mattutini sono meglio noti come “allodole“, cinguettanti sin dai primi attimi dopo il risveglio; il resto della popolazione è annoverabile fra i “colibrì“.

Se le differenze fra questi cronotipi sono evidenti in tema di sonno, esistono diversità altrettanto rilevanti in fatto di produttività sul luogo di lavoro. Il gufo comincia a carburare nel tardo pomeriggio e può andare avanti fino alle prime ore del mattino, l’allodola rende al massimo tra fine mattinata e metà pomeriggio.

Si stima che la maggior parte delle persone appartenga alla categoria dei colibrì, circa il 70%, mentre il 10% è rappresentato dai mattinieri e il 20% dai nottambuli.

Da che cosa è determinato il cronotipo?

La luce del sole è una delle variabili più importanti che determinano i ritmi del sonno, altri fattori che entrano in gioco sono le abitudini familiari, il tipo di lavoro, le fasi della vita e le dinamiche di secrezione della melatonina (la melatonina è prodotta dall’epifisi, che è influenzata anche dalla luce).

Esiste un materasso adatto a ciascun cronotipo?

No, la scelta del materasso è indipendente dall’essere gufo, allodola o colibrì. Il materasso ideale fa fronte ad altre esigenze come la rigidità del supporto, la percezione del calore, la corporatura, le allergie. Per scegliere il materasso adatto al proprio sonno può essere utile il test del materasso.

Il cronotipo influenza la vita?

Sì, essere nottambuli o mattinieri ci permette di rendere meglio (o peggio) in particolari attività lavorative, intellettuali o sportive. Influenzando le abitudini di vita, il cronotipo determina anche la vita affettiva: un amante delle scorribande notturne e una energica mattiniera hanno meno possibilità di incontrarsi rispetto a due colibrì.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code