Più dormi, più… guadagni!

Più dormi, più… guadagni!

Da sempre siamo abituati, tv e cinema docet, a uomini e donne d’affari iperattivi, che dormono pochissimo e carburano grazie a indispensabili super pozioni a base di caffeina o bevande stimolanti. Ma… sarà tutto vero?

Per alcuni studiosi americani si tratta di un falso: anche una sola ora di sonno in più a notte può far innalzare lo stipendio del 5%! Secondo i ricercatori del Williams College e dell’University of California, in quei paesi dove le abitudini di sonno prevedono dormite più lunghe, lo stipendio medio è più alto, con buona pace degli infaticabili manager in carriera. Il motivo di tutto ciò è semplice: quando si è riposati si è più produttivi e nelle professioni che prevedono una relazione con gli altri, si è meglio disposti ed è più facile concludere affari.

Del resto si sa che il mancato riposo porta, alla lunga, difficoltà nella concentrazione e alimenta lo stress che poi incide sull’umore e sulla qualità della vita anche al di fuori dell’ambiente di lavoro. Un maggior riposo porta più tranquillità che, sul luogo di lavoro, si trasforma in produttività e fuori dall’ufficio in positività, che aiuta a essere più felici.

Anche la celebre Arianna Huffington ha perorato la causa del buon riposo e da alcuni anni dispensa consigli per una vita più “slow.

Ecco quindi che entra in scena il materasso. Il legame fra soldi e materasso è di lunga data: se è vero che qualche decennio fa i contanti venivano nascosti sotto il letto, al giorno d’oggi, evidenze scientifiche alla mano, acquistare un materasso di qualità diventa investire sul proprio futuro professionale e quindi, avviarsi a una prospettiva di miglior benessere economico. Ok, e adesso non perdete altro tempo. Tutti a dormire!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*