Cervicale e cuscini: come dormire meglio

Cervicale e cuscini: come dormire meglio

Cervicale

Per cervicale si intende un dolore molto fastidioso che insorge all’altezza delle vertebre cervicali, fra testa e colonna vertebrale toracica. A caratterizzare questo tipo di disturbo c’è, senza dubbio, la comparsa di dolori nella parte posteriore del collo, con fastidi che spesso si irradiano alle spalle e alle braccia, rendendo difficili anche i movimenti più basilari.

 
Se al mattino ci risvegliamo con questi dolori, generalmente diamo colpa al cuscino, al materasso o alla cattiva posizione tenuta durante la notte. Ma è veramente così?

 

Cuscini: a cosa servono

Non esiste un cuscino che vada bene per tutti i casi di cervicalgia. Questo perché non tutte le persone hanno la stessa conformazione cervicale.
Il cuscino cervicale permette prima di tutto di mantenere un corretto allineamento fra spina dorsale e vertebre del collo durante la notte, eliminando così la frizione fra le vertebre e il dolore che ne consegue.

 
Quando si acquista un buon cuscino bisogna cercare un prodotto in grado di permettere la corretta posizione per testa e collo. In commercio esistono svariate tipologie di cuscini. Fra i più utilizzati:

 
1. Il Cuscino rettangolare, il più utilizzato. Ha il vantaggio di non creare particolari problemi, indipendentemente dalla posizione che si assume durante il riposo notturno.
2. Il Cuscino con solco centrale, l’ideale per chi dorme in posizione supina, ma meno idoneo se si dorme su un fianco o a pancia in sotto.
3. Il Cuscino a doppia onda asimmetrica, versatile grazie alle due onde di diversa altezza, che permettono di scegliere il verso del guanciale, a seconda della conformazione del collo e della posizione per dormire.

 

Perché utilizzare il cuscino cervicale?

Ahimè, il lavoro sedentario e l’assunzione di posizioni sbagliate porta il nostro corpo a una compressione innaturale delle vertebre cervicali, con conseguenti dolori e difficoltà nei movimenti.

 
Un cuscino adeguato ha la capacità di rilassare la muscolatura del collo, alleviando tutti i fastidi legati alla cervicalgia, come mal di testa e nausea. Un vero toccasana! Provare per credere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code