Sognare in bianco e nero

Sognare in bianco e nero

Si stima che il 20% dei sogni sia in bianco e nero. Spiegare questo fenomeno non è facile, anche se sono molti quelli che ci hanno provato. Nonostante scienziati e ricercatori di tutto il mondo abbiano tentato di dare una risposta definitiva, sono molti gli studi che si concludono affermando che non è possibile trovare una correlazione fra il bianco e nero e altri fattori individuali, collettivi, psicologici, esperienziali o di altro genere. Nel 2012, per esempio, una ricerca ha indagato il rapporto fra l’esposizione alla tv in bianco e nero nell’infanzia e il sognare senza colori. Il risultato? Nessuna relazione. Di questa opinione anche lo psicologo Ian Wallace.

Quello che pare certo è che con il progredire dell’età, i sogni abbiano colori meno brillanti, forse perché le emozioni sono meno intense.

 

Perché si sogna in bianco e nero se vediamo a colori?

A dirla tutta – anche in questo caso –  è impossibile fornire una risposta esaustiva. È probabile che i colori dei sogni abbiano un significato simbolico, e che solo un’attenta analisi delle vicende individuali possa dare, caso per caso, indicazioni soddisfacenti.

Per alcuni psicologi “quando sogniamo non vediamo con gli occhi, ma col cervello: i colori del sogno hanno un carattere immaginativo, non reale, per cui sogniamo i colori perché con la mente riproduciamo la sensazione del colore”. Parlare di colori nei sogni sarebbe quindi di un equivoco di base.

Secondo diversi studi i colori sono fra i dettagli più dimenticati nei sogni, secondo altri il bianco e nero è ricordato con facilità dai sognatori perché si legherebbe agli incubi.

In conclusione si può dire che non è tanto importante sapere se si sogna a colori o in bianco e nero, quanto scoprire a che cosa questi colori si legano nell’esperienza di ciascuno.

Non dimentichiamo poi che il nostro lessico abituale è influenzato dal progresso tecnologico degli apparecchi televisivi e del cinema. Parliamo abitualmente di “colori” in opposizione al “bianco e nero”, dimenticando che bianco e nero sono essi stessi colori…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*