Hum: il misterioso ronzio nel sonno che allarma il mondo

Hum: il misterioso ronzio nel sonno che allarma il mondo

Si chiama HUM e da un po’ di tempo a questa parte è presente nelle cronache. Che cos’è? Si tratta di un ronzio che si manifesta nella notte e mina la qualità del sonno di migliaia di persone in tutto il mondo. Il Taos Hum – così si chiama – deve il suo nome a un fenomeno la cui origine si perde nella leggenda più che nella cronaca: nella città di Taos si udirebbe un ronzio notturno simile al rumore di un motore diesel, rumore così forte che gli abitanti avrebbero deciso, nel 1993, di organizzare una serie di ricerche sistematiche per comprenderne l’origine.

Leggenda, si diceva, però anche Live Science gli ha dedicato alcuni articoli

Non solo Taos, in diverse parti del mondo le persone odono o hanno percepito questo rumore che, secondo alcuni, è in grado di provocare crisi isteriche:

  • Bristol (il Bristol Hum è probabilmente il primo ronzio documentato, si racconta di circa 800 lettere di protesta inviate da cittadini esasperati a un quotidiano locale, risale a circa quaranta anni fa)
  • Windsor, in Ontario
  • Bondi, in Australia
  • Woodland, vicino a Durham in Inghilterra
  • Minffordd, nel Galles
  • Costa Rica

Anche in Italia ci sono zone in cui gli “hummers” (coloro che sentono il ronzio) si disperano per le notti insonni, come Ponte delle Alpi in provincia di Belluno.

Intorno all’hum fioriscono teorie che spaziano dalla costruzione sotterranea di basi e gallerie, alla turbolenza cosmica, dall’onda quantica all’attività di HAARP… C’è addirittura chi attribuisce a questo rumore una sorta di preveggenza rispetto a stravolgimenti geofisici come eruzioni e terremoti, o a strani mutamenti cosmici.

Il fatto è che un po’ in tutto il mondo questi fenomeni si ripetono e colpiscono normalmente persone fra i 55 e i 70 anni che percepiscono il brusio nelle loro case. Gli effetti sulle persone sarebbero così devastanti che a Southampton è stata addirittura avviata una apposita helpline. Il rumore sarebbe di bassa frequenza (30 – 80 Hz) e quindi non udibile a tutti.

Solo bufale? Può darsi, è però un fatto che anche alcuni media tradizionalmente seri come la BBC ne parlino.

Hum o meno, un buon materasso e un buon cuscino, rendono comunque migliore la vita e passare da uno stressantissimo “Hum” a un rilassante “Ohm…”.

Dormire per credere!

4 Comments On This Topic
  1. antonio
    on mar 29th at 04:54

    Sono le 5 del mattino del 29 marzo 2015, e giravo su internet proprio alla ricerca di questo strano fenomeno che stiamo sentendo sia io che mia moglie a Roma, loc cinecitta. È particolare, un suono continuo a bassa frequenA, come un generatore o condizionatore acceso. Disturbante. Pensa che proprio oggi verso le 15 l’amministratore del condominio ha fatto un giro per gli appartamenti per capire, ma di giorno non è possibile udirlo, e devo dire che non tutte le notti si sente. Ad ogni modo se è un fenomeno planetario c’è poco da girare per gli appartamenti. Notte, se ci riusciamo.

    • Nik
      on set 21st at 15:42

      Salve, io sono di Alcamo, in provincia di Trapani.
      Sono ormai circa 2 settimane che passo le notti in bianco perchè sento continuamente questo brusio/rumore di bassa frequenza in casa mia, assomiglia proprio alla descrizione fatta da molti, tipo un generatore o un frigorifero acceso 24 ore su 24, che soprattutto la notte sembra far vibrare la parete, invece credo vibri addirittura il timpano, altro che!
      In famiglia lo sento solo io, e facendo attenzione riesco a sentirlo anche di giorno, ma solo in casa, all’esterno non si sente più, quindi credo sia una bassa frequenza emanata o da qualche satellite/antenna americana, vedasi progetto ” HAARP” o “MUOS”, oppure, teoria ancor più fantascientifica, sembrerebbe quasi che qualche macchinario enorme scavi un tunnel a profondità elevata, magari per la costruzione di basi segrete o…vi lascio immaginare!
      Altre teorie di elettrodomestici dei vicini o cos’altro son tutte da scartare, perchè il suono è continuo, ed è possibile sentirlo tra le pareti di molte case se non tutte della stessa città, ma questo tipo di frequenza viene percepito solo dal 2% circa della popolazione colpita…Comunque sia credo che si tratti certamente di un suono non naturale, prodotto da qualche macchinario/antenna/satellite per scopi quasi sicuramente di interesse monetario o addirittura bellico…a voi le considerazioni.

  2. Slow Sleep
    on apr 1st at 10:39

    Salve Antonio, ti auguriamo di riuscire a prender sonno. Fra poco vedrai su queste pagine una piccola guida al rilassamento, magari sarà utile.

    Grazie per la tua testimonianza.

  3. Slow Sleep
    on set 27th at 10:21

    Salve Nik, grazie per la tua testimonianza.

    Ti auguriamo di poter riposare in tranquillità. Se il rumore persiste ti consigliamo di iniziare la pratica di attività quali lo Yoga o di imparare qualche tecnica di rilassamento, in alternativa un consulto medico che aiuti a comprendere come fronteggiare la cosa (alimentazione, tisane, integratori o altro che induca uno stato di calma utile ad addormentarsi anche in presenza di un suono persistente) può essere sempre utile.

    Tienici aggiornati.

    Solo per precisazione: HAARP è ormai inattivo.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*