Dormire in aereo e traghetto: come fare

Dormire in aereo e traghetto: come fare

Tutto pronto per le vacanze? Valigia fatta? Acqua chiusa? Passaporto? Crema solare? Ciabatte? E il caricatore dello smartphone? Mica avrete dimenticato il costume da bagno o le pedule da montagna, vero?

Bene, se siete davvero pronti e state per partire è possibile che avrete necessità di dormire in aereo o in traghetto. E beh… potrebbero essere dolori…

 

Consigli per dormire in aereo

Un lungo viaggio in aereo, con diversi fusi orari da attraversare, può diventare l’occasione giusta per un sonnellino da favola o… da incubo!

Per dormire bene in aereo è importante essere liberi, anche mentalmente, per cui il consiglio è di portare nel bagaglio a mano, solo l’indispensabile: si sa che quando si è leggeri si vola bene! Può essere d’aiuto un cuscino da viaggio, accessorio che può diventare indispensabile per una corretta postura del collo. Anche l’abbigliamento è importante, se si deve affrontare un viaggio lungo la comodità è preferibile al glamour. Il posto? Beh, un posto vicino al finestrino può risultare utile perché il “davanzale” può diventare un ottimo punto d’appoggio. Se le luci non vi permettono di addormentarvi bene, una mascherina per gli occhi è la ciliegina sulla torta; vi porterà direttamente nel regno dei sogni.

 

Consigli per dormire in traghetto

Se non sono pochi quelli che nelle traversate marine dormono in cabina, con le – relative – comodità del caso, il metodo più usato per passare una notte in traghetto è il cosiddetto “passaggio ponte“.

Per dormire bene in queste condizioni è importante avere un buon supporto una volta coricati, per questo motivo un materassino è quantomeno indispensabile, specie se comodo. Stessa cosa per un cuscino, magari ripiegabile. Mai come in traghetto la scelta del posto è indispensabile per riuscire a riposare e addormentarsi; non salite per ultimi, altrimenti le zone meno frequentate saranno già occupate! Per entrare nella giusta routine del sonno, un buon libro e una lampada portatile per leggere possono essere utili, così come un po’ d’acqua a portata di mano. Accessorio plus è, come per il sonno in aereo, la mascherina per coprire gli occhi.

Ultime 2 cose:

  1. per dormire senza incubi (magari al risveglio), portate borsette e portafogli da indossare, non lasciate bagagli o oggetti di valore incustoditi
  2. occhio al freddo, coperte, sacco a pelo e cappellino non possono mancare al vostro… accampamento!

 

E una volta a destinazione? Beh, potreste essere fortunati e trovare un posto che fa del relax il valore aggiunto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*